Loading...

Abbiamo seguito il restauro dell' MCS70, forse il sintetizzatore più raro del pianeta!

Recentemente il Soundmit è stato coinvolto in un evento di quelli che capitano una volta nella vita.
Due amici di vecchia data, appassionati di sintetizzatori, musicisti e tecnici, hanno compiuto un'impresa ritenuta impossibile.

Hanno restaurato completamente il sintetizzatore italiano più raro, l'MCS70 progettato da Mario Maggi, proprio lui... il papà dell'Elka Synthex.

L'MCS70 è un synth monofonico con tante sorprese al suo interno, forse la più evidente è la presenza dei preset! In un epoca in cui i microprocessori ancora non erano diffusi, Maggi riuscì nell'impresa di realizzare il primo sintetizzatore, analogico, monofonico con le memorie!

Esiste un solo MCS70 al mondo ed è, da quasi 40 anni, di proprietà di Patrizio Fariselli, celebre tastierista del gruppo di Rock Progressivo "AREA". 

Recentemente due amici, uno tecnico (Marco Molendi) e l'altro un musicista (Andrea Manuelli), specializzati in restauri di strumenti musicali elettronici italiani, sono riusciti nell'impresa impossibile di riportare in vita lo strumento.

In accordo con l'ingegner Maggi, non è possibile dare dettagli tecnici oltre a quelli che si possono vedere nel video.

Il nostro Francesco Mulassano è stato invitato da Marco e Andrea durante l'ultima fase, quella del brindisi per il traguardo raggiunto facendone di fatto una delle pochissime persone al mondo ad aver visto, provato e ascoltato lo strumento che, a distanza di tanti anni, rimane un gioiello di tecnica e suono.

Un grazie speciale va all'ingegnere Mario Maggi per il lavoro che ha svolto (e che continua a svolgere) nel nostro settore.

Sentiremo presto l' MCS70 in nuove composizioni e speriamo di vederlo al Soundmit a Novembre 2020!

Soundmit 2020

 +39 347 71 22 457
 [email protected]

Informazioni legali
Privacy PolicyCookie Policy
Cookies settings
Social

    Tag ufficiali
    #soundmit #soundmit2020 #synthmeeting #torinosynthmeeting
    Partner
    Espositori

    Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Si prega di decidere se si è disposti ad accettare i cookie dal nostro sito Web.